Primi: Tagliolini di Campobasso

TagliolinidiCampobasso.gif

Difficoltà: Media  –Tempo prep.: 10 min. — Cottura: 15 min.

TIPO DI CUCINA: TRADIZIONALE  REGIONE: MOLISE

 

 

Ingredienti per 4 persone:

Tagliolini freschi: 300 g (già pronti). Prosciutto crudo: 80 g in 1 sola fetta (a listarelle). Cipolla: 1 piccola (affettata finemente). Prezzemolo: 1 mazzetto. Peperoncino: ½. Olio extravergine d’oliva: 3 cucchiai. Sale e pepe: q.b.

VINI CONSIGLIATI: Orvieto classico (Umbria) a 12 °C — Grignolino del Monferrato (Piemonte) a 16°C

 

Procedimento:

 Portate a ebollizione nella pentola abbondante acqua salata e fatevi cuocere i tagliolini. Intanto ponete nella padella con l’olio il peperoncino e la cipolla, e fate appassire a fuoco moderato, mescolando spesso con un cucchiaio di legno. Unite le striscioline di prosciutto crudo e fatele appena scaldare. Versate qualche cucchiaio di acqua di cottura della pasta, aggiungete il prezzemolo tritato ed insaporite con un pizzico di sale e pepe appena macinato.

Scolate i tagliolini al dente, versateli nella padella e fateli saltare con il composto preparato per insaporirli bene, quindi servite subito.

 

CONSIGLI PRATICI:Sebbene in genere si servono i primi piatti a base di pasta con parmigiano grattugiato da aggiungere o piacere, in questa ricetta se ne sconsiglia l’uso che ne altererebbe il sapore.

NOTA DIETETICA:IL PEPERONCINO, ORIGINARIO DELL’AMERICA LATINA, STIMOLA LA SECREZIONE DELLA SALIVA E LA DIGESTIONE; COME TUTTE LE SPEZIE, SE USATO MODERATAMENTE NON HA ALCUN TIPO DI EFFETTO NOCIVO SULL’ORGANISMO. IN QUESTA RICETTA È USATO COME FRUTTO INTERO; NEL CASO NON SI TROVASSE, SI PUÒ USARE QUALCHE PIZZICO DI PEPERONCINO IN POLVERE, MA A COTTURA ULTIMATA. LA RICETTA È ABBASTANZA CALORICA E CON UN SECONDO A BASE DI VERDURE CRUDE O COTTE FORMA UN PASTO COMPLETO. CONTROINDICATA IN CASO DI DISPEPSIE, ULCERE, COLITI, GASTRITI, IPERTENSIONE, MALATTIE RENALI.

 

Primi: Tagliolini di Campobassoultima modifica: 2012-03-25T12:22:00+02:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento